ICMQ primo ente certificatore EPDItaly

Da oggi i soggetti che vorranno pubblicare le EPD all’interno del programma italiano per la validità internazionale potranno fare riferimento a ICMQ per l’accreditamento. Beltrame Spa prima azienda certificata.
Oggi, grazie a EPDItaly, anche in Italia le organizzazioni che agiscono impegnandosi nel ridurre gli impatti ambientali legati alla produzione dei loro prodotti o servizi possono essere valorizzate e ottenere dei riconoscimenti a livello internazionale. Per pubblicare le EPD all’interno del programma, le organizzazioni hanno bisogno di una convalida da parte di un ente terzo di certificazione accreditato. 
ICMQ è da oggi il primo e unico istituto accreditato da Accredia come ente certificatore di EPDItaly. L’accreditamento, in conformità allo standard Uni Cei En Iso/Iec 17065 – Requisiti per gli organismi di certificazione di prodotto, processi e servizi e al Regolamento del Program Operator EPDItaly, è il percorso finale di una serie di attività che hanno lo scopo di garantire al mercato l’imparzialità, la competenza e l’indipendenza dell’Organismo di Certificazione. 
L’iter ha comportato dapprima l’approvazione della richiesta inviata ad Accredia e conseguente analisi tecnica delle procedure messe in atto per soddisfare i requisiti specificati nel Regolamento EPDItaly; successivamente è stato effettuato un audit presso ICMQ, campionando una pratica di convalida delle EPD, in conformità alla norma ISO 14025. Nello stesso momento sono state verificate le competenze degli auditor e della struttura di ICMQ, nonché le procedure di delibera. “Questo è per noi un importante traguardo – afferma Lorenzo Orsenigo, Direttore Generale ICMQ - perché EPDItaly è il primo operatore italiano a garantire un riconoscimento a tutti i soggetti che nel nostro paese operano secondo un’ottica sostenibile nel rispetto dell’ambiente. 
Certificare soggetti e prodotti che siano in grado di competere a livello internazionale ci rende orgogliosi del nostro impegno e del nostro lavoro.” Per avere certezza della corretta applicazione delle procedure di EPDItaly, Accredia ha accompagnato un ispettore ICMQ durante una verifica eseguita presso l’Azienda AFV ACCIAIERIE BELTRAME S.P.A. di VICENZA della EPD relativa ai laminati mercantili prodotti negli impianti di Gerlafingen (Svizzera), Trith Saint Léger (Francia) e Vicenza (Italia). “Il Gruppo AFV Beltrame crede fermamente nel percorso di sostenibilità intrapreso – afferma Gian Battista Landra, direttore del gruppo ambiente di Beltrame Spa - e identifica nella dichiarazione ambientale di prodotto uno degli strumenti di valutazione delle proprie prestazioni e un supporto operativo nel processo di miglioramento continuo posto alla base del sistema di gestione aziendale. Dal punto di vista comunicativo, l’EPD funge inoltre da valido supporto nell’ambito del marketing e nei rapporti commerciali con i clienti, che sono in grado di utilizzare le informazioni contenute nella dichiarazione EPD per orientarsi nell’acquisto di prodotti a bassa impronta ecologica.” 
L’EPD del Gruppo AFV Beltrame è stato convalidato e registrato nell’ambito dei principali schemi internazionali (International EPD® System e Institut Bauen und Umwelt) e, di recente, ha ottenuto la convalida da parte di ICMQ e la successiva pubblicazione presso il Program Operator nazionale EPDItaly®. La verifica condotta da ICMQ ha comportato un audit, condotto sia in back-office che presso la sede di Vicenza, per accertare la conformità della EPD di Beltrame ai requisiti delle normative internazionali.
© Copyright 2018. Edilizia in Rete - Privacy policy