Il paesaggio come strategia, simposio internazionale e premio

Il paesaggio svolge importanti funzioni di interesse generale, sul piano culturale, ecologico, ambientale e sociale e costituisce una risorsa favorevole all’attività economica, ed anche un elemento importante della qualità della vita. In questo contesto il progetto del paesaggio a tutte le scale rappresenta l’innesco virtuoso di un processo trasformativo che nel rispetto della biodiversità e dell’identità dei luoghi offre alla società contemporanea un formidabile motore di sviluppo.
L’evento articola quattro temi cardine dell’Architettura del Paesaggio che corrispondono, inoltre, alle quattro sezioni del Premio: 

CITY LANDSCAPE 
Progetti di paesaggio, di varia scala, realizzati in contesti urbani, sia nazionali sia internazionali. Gli interventi riguardano riqualificazioni paesaggistiche degli spazi urbani, territori metropolitani di frangia, verde nella città densa. 
Interverranno: Michele Roveri per MC Architects, Michel Desvigne, Andreas Kipar, Antonio Belvedere per Renzo Piano Building Workshop, SLA Architects, Paolo Palmulli per AG&P, Made Associati, Paolo Michieletto, Andrea Milani, Paolo Ghezzi, Fabio Daole, Margherita Brianza e Luca Manzocchi per P’ARCNOUVEAU e Claudio Raviolo per Antonio Citterio Patricia Viel. 

BRAND LANDSCAPE 
Panoramica sulle opportunità che la progettazione del paesaggio oggi può offrire come strumento di sviluppo economico, ambientale e sociale. Esperienze e le competenze di chi, oggi, lavorando sul campo si occupa di integrare il design e la qualità del paesaggio urbano con le sue ricadute economico-sociali e soprattutto ambientali finalizzate al miglioramento della qualità degli ambienti urbanizzati e quindi della qualità della vita. Per questa sezione Maurizio Varratta presenterà il progetto di Prysmian Headquarters.  

TOURISM LANDSCAPE 
Novità per l’edizione 2018 è l’introduzione di Tourism Landscape, la sezione del Simposio che vuole approfondire come un paesaggio possa essere modellato, nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità, attraverso una serie di trasformazioni materiali e simboliche per integrare i servizi di accoglienza. 
Saranno presentati progetti di CZ studio Associati, Agence TER, Antonio Stignani per PAISA’ e Enzo Eusebi. 

CITY PLAY 
Sezione che raccoglie progetti di aree gioco sia in Italia sia all’estero, luoghi che in generale si possono definire spazi per la promozione di un invecchiamento attivo. Racconteranno la loro esperienza: Elger Blitz, Emilio Faroldi e Ebbe Lykke per Glifber & Lykke.

L'evento si svolgerà presso la Triennale di Milano dalle ore 9.00 del 22 giugno.Saranno riconosciuti CFP per la partecipazione all’evento.
© Copyright 2018. Edilizia in Rete - Privacy policy