Monitoraggio dei consumi e del comfort abitativo con il progetto SPICA

L'applicazione web di controllo dei consumi e del comfort abitativo del progetto SPICA è stata ufficialmente lanciata. Dal 30 gennaio, tutti i condomini che hanno installato l'innovativo kit di monitoraggio possono migliorare il proprio comportamento in casa.
In autunno Teicos aveva promosso e organizzato l'installazione gratuita della sensoristica wireless per il controllo dei consumi energetici e delle condizioni di comfort degli ambienti interni, in tutti i condomini di Milano che avevano aderito al progetto pilota SPICA.

Un progetto dedicato al monitoraggio dei consumi energetici e ambientali degli edifici, presentato nell'ambito di un bando di Regione Lombardia, vinto da Teicos Group insieme ai partner Cefriel e Future Energy. Il kit di monitoraggio, denominato "ValorizzaMI", è stato installato da Future Energy sia in condomini efficienti, su cui Teicos ha da poco concluso gli interventi di riqualificazione energetica, sia in condomini non efficienti, con l'obiettivo di ottenere un confronto delle performance degli edifici nelle diverse stagioni e di valutare l'impatto che l'adozione di comportamenti sostenibili ha sulle prestazioni generali di un edificio.

L'applicazione web del sistema di monitoraggio, sviluppata da Cefriel in collaborazione coi partner, è ora online a pieno regime e informa in tempo reale l'utente sull'andamento dei suoi consumi energetici e del comfort abitativo, con parametri di: qualità dell'aria interna in termini di concentrazione di gas organici, temperatura interna ed esterna, umidità e consumi elettrici.
I dispositivi SPICA mostrano i momenti di maggior consumo e guidano a comportamenti in grado di ottimizzare prestazioni energetiche e quindi i costi. Attraverso l'applicazione web di SPICA, è possibile fare un confronto con le prestazioni complessive di altri edifici, i condomìni che a loro volta hanno aderito all'iniziativa.
Più un utente mantiene comportamenti sostenibili e risponde a quiz orientati alla consapevolezza energetica, i cui testi sono stati tutti redatti da Teicos, più scala la classifica dei condomini. Un condomino dei non efficienti, con un comportamento particolarmente virtuoso potrebbe anche superare in classifica un condominio efficiente! Lo scopo di questa interazione è quello di innescare consapevolezza e comportamenti utili al maggior benessere abitativo; in quanto una barriera alla riqualificazione energetica è proprio la mancanza di conoscenza e sensibilità nei confronti dell'uso dell'energia in ambiente domestico e degli impatti delle scelte quotidiane.

Alcuni studi dimostrano infatti che la sola modifica di abitudini scorrette è in grado di aiutare a ridurre i consumi domestici fino al 35%. Una casa riqualificata inoltre, darà massime prestazioni se chi la abita assume comportamenti sostenibili. Questo dato su quanto i comportamenti possano essere migliorativi e impattanti si avvalora ancora di più se si considera che il 60% dei cittadini lombardi vive in edifici condominiali in gran parte ancora in classe energetica G o F (fonte, progetto di ricerca SPICA). 

Ogni utente che aderisce ai comportamenti virtuosi suggeriti ha la possibilità di accumulare punti che gli permetteranno di ottenere dei premi alla fine del progetto a giugno 2019.

Crediti: Teicos Group
© Copyright 2019. Edilizia in Rete - N.ro Iscrizione ROC 5836 - Privacy policy